Cerca
  • Diego Petteni

Il sistema intelligente per risparmiare migliaia di euro ogni anno rispettando la Natura


Spesso e volentieri vi capiterà dopo aver pagato l'ennesima bolletta salata di pensare ad un modo per risparmiare sui costi fissi della vostra abitazione: riscaldamento, luce, carburante dell'automobile, bollo e assicurazione.

Facciamo due conti ipotizzando i consumi di un abitazione di media grandezza con un nucleo familiare composto da 4 persone e con un automobile :

  • Consumo di metano smc 2000 anno pari € 1.400 circa

  • Consumo elettrico KWh 4000 anno pari a € 800 circa

  • Cons\med. auto benzina L/100 KM 5,4 Cilindrata CM3 1.332 10.000 km anno € 2.960 circa

  • Bollo POTENZA CV/KW 116/85 € 220

  • Assicurazione circa € 500 anno (nord Italia)

Totale annuo speso € 5.880

Come posso risparmiare ?

  • Con un impianto fotovoltaico risolveremmo in buona parte questi problemi, basti pensare che un impianto ben dimensionato (il rientro dell'investimento medio in 6 anni co n detrazione del 50% entro il 2018) ci porterebbe un risparmio anche dell'80% sulle bollette elettriche (comprensivo di SSP dato dal GSE ).

  • Con l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico possiamo anche riscaldare la nostra abitazione ,sostituendo o integrando al impianto di riscaldamento esistente nostro una pompa di calore ibrida arrivando a risparmiare anche il 70%.

  • Con un impianto fotovoltaico possiamo alimentare la nostra auto elettrica, risparmiando il 90% rispetto al combustibile fossile*, il bollo e l'assicurazione .

SE VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI O CONOSCERE ALCUNI PREZZI VISITA IL NOSTRO SITO INTERNET www.Fotovoltaoicomania.com PREVENTIVI GRATUITI IN 48h OPPURE CONTATTACI TELEFONICAMENTE AL +39 3491487955

* Tenendo conto di un consumo medio attorno ai 21 kWh / 100 Km e utilizzando il costo al kWh dell'energia elettrica medio a €\KWh 0,20 il calcolo è semplice: un'auto elettrica costa solo € di Tali costi presuppongono la piena efficienza della batteria e del sistema di ricarica, senza dispersioni. Dato il costo esiguo della ricarica di un'auto elettrica rispetto a quanto siamo abituati a pagare la mobilità su quattro ruote alimentata a benzina, la differenza per un maggior risparmio la faranno i centesimi delle tariffe luce offerte sul mercato libero dell'energia elettrica che sarà sempre più importante comparare con attenzione).


30 visualizzazioni